Romeni sospetti a Capistrello, sono due ladri?

Due denunce nella Marsica da parte dei Carabinieri, che continuano la lotta contro i reati predatori in generale e i furti in appartamento in modo specifico

Romeni sospetti a Capistrello, sono due ladri?

CAPISTRELLO, DENUNCIATI DUE STRANIERI. Continua, nella Marsica, la lotta dei Carabinieri contro i reati predatori in generale e i furti in appartamento in modo specifico. I controlli sono stati intensificati soprattutto nelle ore serali e notturne, quando i malintenzionati si aggirano in cerca di obiettivi remunerativi: abitazioni isolate, soprattutto se gli occupanti non sono in casa. E' in questo contesto che vanno annoverati i due stranieri denunciati dai militari dell'Arma di Capistrello.

IL FATTO. L'altra sera, poco prima dell'ora di cena, durante il servizio di pattuglia i militari hanno notato una Fiat Punto con due persone a bordo che si aggirava con fare sospetto nei pressi di via Palentina. I due, vista l'auto dell'Arma in avvicinamento, hanno improvvisamente svoltato in una via laterale, gettando qualcosa dal finestrino del lato passeggero. I Carabinieri si sono pero' accorti del movimento repentino e subito sono intervenuti bloccando la vettura a poche decine di metri.

SONO ROMENI. I due occupanti sono stati identificati: sono entrambi di nazionalita' romena, celibi, disoccupati, pregiudicati per reati contro il patrimonio, tra cui furto e rapina. Nelle immediate vicinanze i Carabinieri hanno rinvenuto delle tenaglie, evidentemente lanciate poco prima dall'auto. E' quindi scattata la perquisizione sul veicolo, durante la quale sono stati trovati anche alcuni cacciaviti, una torcia portatile, guanti e vari cappucci di colore scuro.

Gli Indipendenti

venerdì 03 ottobre 2014, 17:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carabinieri
marsica
denunce
cronaca
capistrello
Cerca nel sito