Riforma della struttura della giunta, "richiamo" di Pettinari

Il consigliere regionale M5S auspica che si eviti "una pericolosa deriva 'autoritaria' e un aumento dei costi di funzionamento della macchina regionale"

Riforma della struttura della giunta, "richiamo" di Pettinari

EVITARE LA DERIVA AUTORITARIA. "Evitare una pericolosa deriva 'autoritaria' e un aumento dei costi di funzionamento della macchina regionale, che finirebbe come sempre a gravare sulle tasche dei cittadini abruzzesi". E' quanto auspica il consigliere regionale del M5S Domenico Pettinari, intervenendo nel dibattito sulla riorganizzazione della struttura amministrativa della Giunta regionale.

E SE INTERVIENE ANCHE IL FARAONE. "Apprezziamo - continua Pettinari - che alla seduta abbia partecipato anche il Presidente della Regione Luciano D'Alfonso, ma speriamo che non intervenga ai lavori solo quando sono all'esame iniziative a lui care, come l'istituzione del direttore generale della Giunta, che a nostro parere rischia di accentrare eccessivamente nelle mani di una sola persona decisioni prima condivise fra piu' dirigenti. Lo stesso vale per i commissari che possono avocare a se' alcuni procedimenti. Procedimenti che anche la Giunta, in determinati casi, puo' avocare. A questo si aggiunge il nodo dei costi aggiuntivi. E a domanda precisa, il Presidente D'Alfonso e' stato evasivo, assicurando che non ci saranno ulteriori oneri solo per quest'anno, mentre per il futuro non ha risposto".

Redazione Independent

martedì 05 agosto 2014, 09:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
regione
abruzzo
costi
politica
pettinari
Cerca nel sito