Catturato ladro d'arte

In manette 44enne campano: aveva rubato dal Castello di Bussi opere per 300mila euro. Caccia ai complici

Catturato ladro d'arte

POPOLI. ARRESTATO LADRO D’ OPERE D’ARTE. Stroncata una banda di ladri specializzata nel furto di opere d'arte. In manette è finito B.G., 44 anni di Arzano (NA), che ora deve rispondere dell'accusa di furto nello storico Castello di Bussi sul Tirino (PE). I complici, ancora latitanti, sono persone conosciute alle forze dell'ordine.

INSEGUIMENTO TRALE BOSCAGLIE. L'arresto è avvenuto questa mattina, poco dopo le 9, dopo che già da alcuni giorni il personale dell’arma, diretti dal tenente Tonino Marinucci, aveva intensificato i controlli sul territorio per le segnalazioni di alcuni furti in abitazione durante i quali erano stati asportati alcuni oggetti antichi. Verso le 6 i militari hanno intercettato, nei pressi del castello di Bussi sul Tirino, un furgone bianco con tre persone a bordo che, nel tentativo di sottrarsi al controllo, ha cercato di dileguarsi a piedi all’interno della boscaglia circostante. Inutili i tentativi di far perdere le loro tracce: il 44enne campano è stato arrestato dopo un lungo inseguimento tra la vegetazione.

LA REFURTIVA RECUPERATA. All'interno del furgone c'erano numerose opere d’arte risalenti al periodo tra il 700 e l’800: 14 quadri d’autore in olio su tela, uno dei quali riconducibile al celebre pittore francese Gustav Dorè, vari mobili d’antiquariato di pregio, orologi a pendolo, piatti in porcellana, vassoi e candelabri in argento ed infine anfore storiche in ceramica e terra cotta. Il valore complessivo della merce rubata è stato stimato intorno ai 300mila euro.

Redazione Independent 

venerdì 17 maggio 2013, 19:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ladro
opere
arte
popoli
notizie
Cerca nel sito

Identity