Pescara, chiedono 'pizzo' a negoziante minacciandolo con una molotov

In manette per il reato di tentata estorsione in concorso e detenzione illegale di armi da guerra una coppia di ventenni noti alle forse dell'ordine

Pescara, chiedono 'pizzo' a negoziante minacciandolo con una molotov

PESCARA, CHIEDONO 'PIZZO'  A COMMERCIANTE CON LA MINACCIA DELLA MOLOTOV. Una coppia di pregiudicati pescaresi, poco più che ventenni, è finita in cella con l'accusa di tentata estorsione in concorso e detenzione illegale di armi da guerra.

I due avevano minacciato un commerciante di Pescara con una molotov per estorcergli del denaro, cinquemila euro.

L'uomo ha denunciato ed i carabinieri, dopo alcuni mesi di indagine, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Pescara, Dott.ssa Sacco richiesta del PM Dott. Andrea Bellelli, hanno arrestato Williams Bellotti (21) e Kevin Orsini (22), entrambi di Pescara.

Redazione Independent

lunedì 06 luglio 2015, 09:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
estorsione
denaro
commerciante
notizie
pescara
moltov
pizzo
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!