Pesca. Prorogato il fermo

Fino al 3 dicembre le barche non potranno pescare. Pozzolano «Chi non aderisce deve lasciare il Porto»

Pesca. Prorogato il fermo

PESCA. FERMO PROROGATO. Si prolunga il divieto assoluto di pesca, nell'ambito del circondario marittimo di Pescara, al fine di consentire il ripopolamento delle specie ittiche. La decisione è dell'Autorità demaniale e marittima, in seguito ad una delibera della Regione Abruzzo, che ha stabilito il differimento sino al 3 dicembre.

IL COMANDANTE DELLA CAPITANERIA. Luciano Pozzolano: «Le unità marittime che aderiranno alla proroga del fermo potranno accedere ai benefici di legge previsti. Mente quelle che non aderiranno alla proroga del fermo dovranno necessariamente lasciare il Porto di Pescara e praticare la pesca fuori dal circondario marittimo».

Reda Inde

 

venerdì 05 ottobre 2012, 11:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
luciano
pozzolano
pesca
porto
pescara
notizie
fermo
proroga
unit
barche
ripopolamento
specie
Cerca nel sito