Perseguita l'ex moglie sul lavoro: 55enne ai domiciliari fino al processo

Nei guai un pescarese che non aveva accettato la fine del matrimonio. Era già stato notificato del divieto di avvicinarsi all'ex coniuge

Perseguita l'ex moglie sul lavoro: 55enne ai domiciliari fino al processo

STALKER PESCARESE PERSEGUITA LA MOGLIE SUL LAVORO: ORA E' AI DOMICILIARI. Un pescarese di 55 anni è stato arrestato con l'accusa  di atti persecutori nei confronti della ex moglie.

L’uomo si era presentato nel luogo di lavoro della sua ex coniuge nonostante un divieto di avvicinamento emesso dal Tribunale di Pescara presso il quale era stato denunciato per il suo comportamento.

Il provvedimento giudiziario era stato più volte disatteso dall’individuo che, ostinatamente, aveva continuato a tempestare la vittima.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso l’abitazione della sorella con l’obbligo di non allontanarsi dal luogo in attesa del processo con rito direttissimo

Redazione Independent

giovedì 13 marzo 2014, 13:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
stalker
moglie
lavoro
divieto
domiciliari
Cerca nel sito