Nasconde una pistola in soffitta: 28enne rom arrestato

L'arma, una Beretta calibro 22 con relativo caricatore e 30 colpi, era stata rubata ad un sacerdote nel 2007

Nasconde una pistola in soffitta: 28enne rom arrestato

Nel serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara, hanno tratto in arresto, per detenzione illegale di arma da fuoco e ricettazione, Vincenzo Spinelli, ventottenne di origine rom.

I militari hanno perquisito l’abitazione del pregiudicato e, dopo attenta e minuziosa ricerca, hanno rinvenuto, occultata in un pertugio tra le travi del soffitto, accessibile solo da uno stretto passaggio scavato nel muro, una pistola “Beretta” calibro 22 con relativo caricatore e 30 colpi.

L’arma, avvolta in un calzino da uomo, apparteneva ad un sacerdote della provincia di Chieti che ne aveva denunciato il furto nel 2007.

Redazione Independent

sabato 22 febbraio 2014, 13:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pistola
soffitta
pescara
spinelli
beretta
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?