Montesilvano decide sugli orti urbani gratuiti per pensionati

Approvato regolamento per la gestione dei terreni comunali da concedere a titolo gratuito ai cittadini. Il magistrato antimafia è montesilvanes

Montesilvano decide sugli orti urbani gratuiti per pensionati

MONTESILVANO DECIDE SUGLI ORTI URBANI. Nuova seduta del Consiglio Comunale, questa mattina a Montesilvano. Dopo il riconoscimento di alcuni debiti fuori bilancio, l’assise ha provveduto ad approvare all’unanimità dei presenti il regolamento per la concessione e la gestione di terreni comunali da adibire ad orti urbani, progetto, fortemente voluto anche dai pensionati della Fnp-Cisl, che consiste nella individuazione di appezzamenti di terreno di proprietà comunale da concedere a titolo gratuito a favore di cittadini al fine di riqualificare il territorio e incentivare l'aggregazione sociale. Due le aree individuate: la prima di 2000 mq in via Don che consentirà la creazione di circa 25 orti sociali, la seconda in via Garonna di 4000 mq per 40 orti. Il regolamento approvato è stato modificato da un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle che impone l’ok del Consiglio Comunale per l’individuazione di ogni futura area da destinare agli orti.

Designati anche i consiglieri Adriano Tocco e Valentina Di Felice, quest’ultima come supplente, per la maggioranza e Enea D’Alonzo e, supplente Paola Ballarini, per la minoranza, quali rappresentanti del Comitato Comunale per il Turismo, strumento permanente di consultazione a carattere partecipativo, che includerà le associazioni di categoria, volto alla promozione turistica della città.

Il consiglio ha poi preso atto, con 14 voti favorevoli e 10 contrari, della delibera di Giunta Comunale relativa agli interventi di somma urgenza eseguiti in occasione della dura ondata di maltempo del 5 e 6 marzo scorsi.

Ad eccezione del consigliere Enea D’Alonzo, che si è astenuto, l’unanimità dei consiglieri presenti ha votato favorevolmente l’adesione del Comune di Montesilvano ad una convenzione con l’Ufficio Europa del Comune di Giulianova, struttura nata per costruire relazioni con le Istituzioni comunitarie, sviluppare accordi di partenariato tra territori simili per caratteristiche e scelte di sviluppo, intercettare opportunità di finanziamento, al fine di elaborare insieme ad altri Comuni un unico e grande progetto turistico ed enogastronomico nell’ambito di Destinazione Italia, il piano del governo nato per attrarre investimenti esteri.

E’ stata approvata, sempre all’unanimità, anche la mozione, presentata dal gruppo consiliare del Pd, relativa alla possibilità di concordare con la Asl di Pescara l’affidamento alla farmacia comunale di Montesilvano della distribuzione di alcuni farmaci che sarebbero di esclusiva competenza della farmacia dell’Ospedale del capoluogo adriatico.

Approvata con 15 voti a favore, uno contrario e uno astenuto, la mozione presentata dal presidente del Consiglio Comunale, Umberto Di Pasquale, contro il rischio di soppressione del Corpo Forestale dello Stato, e all’unanimità dei presenti l’ordine del giorno, presentato dai consiglieri pentastellati, in merito al conferimento della cittadinanza onoraria al magistrato Nino Di Matteo.

Redazione Independent

giovedì 23 aprile 2015, 18:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
orti urbani
montesilvano
regolamento
consiglio comunale
nino di matteo
Cerca nel sito