Miliardi su miliardi per L'Aquila: ma la ricostruzione perchè è ferma?

Dal Cipe 1,2 miliardi di euro per il Capoluogo d'Abruzzo. Lolli: "Sono sondi veri, non favole"

Miliardi su miliardi per L'Aquila: ma la ricostruzione perchè è ferma?

DAL CIPE 1.2 MILIARDI PER LA RICOSTRUZIONE. LOLLI: SONO SOLDI VERI, NON FAVOLE. Stanziata stasera dal Cipe su proposta del sottosegretario Paola De Micheli la somma di un miliardo 200 milioni per la ricostruzione privata di L’Aquila, dei comuni del cratere e di fuori cratere.

“E’ una buonissima notizia – osserva il vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli – spero che serva a convincere definitivamente i tanti scettici che, nonostante gli stanziamenti indicati nella Legge di stabilità, hanno continuato a dire che i soldi indicati erano favole. Al contrario, si tratta esattamente della procedura indicata, cioè i 6 miliardi vengono deliberati progressivamente dal Cipe, secondo quanto previsto dalla contabilità dello Stato. Queste risorse rendono più urgente la soluzione dei problemi di personale e di snellimento delle procedure sui quali continueremo come sempre a lavorare. E’ mia opinione che tra le tante aspettative aperte con queste risorse si debba dare una sostanziale risposta alle istanze delle frazioni di L’Aquila”.

Redazione Independent

sabato 21 febbraio 2015, 17:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l\'aquila
cipe
terremoto
fondi
lolli
Cerca nel sito

Identity