Mauritius: cosa vedere e come organizzare il viaggio

I consigli per organizzare al meglio la vacanza in questa splendida ed affascinante localita': spiagge mozzafiato e mare incredibile

Mauritius: cosa vedere e come organizzare il viaggio

MAURITIUS: COSA VEDERE E COME ORGANZZARE IL VIAGGIO. Il mare è il motivo principale per cui, di solito, si organizza una vacanza alle Mauritius: ecco perché per stilare un itinerario ideale da seguire può essere utile scoprire prima di tutto quali sono le spiagge più affascinanti di questa località. A cominciare da Le Morne, che si trova su una penisola nella parte sud-occidentale: lunga circa 4 chilometri, è dominata dal monte di Morne Bradant, che pur non essendo molto alto - non raggiunge i 600 metri - ombreggia il litorale. Qui, in passato, gli schiavi che scappavano dai soldati si gettavano dalla vetta preferendo la morte alle sofferenze di una vita senza libertà. Oggi, per fortuna, il contesto e lo scenario sono decisamente cambiati, come dimostrato anche dal gran numero di hotel di lusso che costellano la zona.

LA SPIAGGIA DI BLUE BAY. Un'altra delle spiagge di Mauritius che meritano di essere visitate, scoperte e vissute è quella di Blue Bay: anche in questo caso a sud, ma stavolta verso est. Il nome lascia intuire la prerogativa principale di questo tratto di costa, una baia impreziosita da acque turchesi in cui ci si può dedicare allo snorkeling o alle immersioni. Il lungomare prosegue, se le maree lo consentono, verso nord. Uno dei motivi per cui Blue Bay è così ricercata e desiderata dai turisti ha a che fare con la vicinanza dell'aeroporto: non solo per la comodità logistica di cui si può beneficiare nel raggiungerla, ma anche perché è uno spettacolo unico quello offerto dagli aerei che, atterrando, arrivano praticamente a sfiorare le acque del mare. 

LE ALTRE SPIAGGE DA SCOPRIRE. Le spiagge splendide di Ile Aux Cerfs sono altrettanto attraente per i turisti. In effetti la zona centrale è molto affollata, e allontanandosi si ha l'opportunità di entrare in contatto con l'essenza più intima e suggestiva di questa isola, dove la bassa marea è una costante e permette di raggiungere la vicina Ile de l'Est approfittando della lingua di sabbia che fa da ponte. A Ile Aux Cerfs è presente anche un campo da golf, che però non contamina in alcun modo il carattere incontaminato della sua bellezza selvaggia.

COME RAGGIUNGERE LE MAURITIUS. Il viaggio tra l'Italia e le Mauritius dura dieci ore se si parte da Roma e undici ore se si parte da Milano. Dallo scalo di Malpensa sono effettuati collegamenti non stop con l'aeroporto di Plaisance, grazie ad Air Mauritius - che è la compagnia di bandiera -, una volta alla settimana. Si parte dall'Italia di sera e si arriva a destinazione il mattino successivo. Per scegliere il periodo più adatto per il viaggio è sufficiente sapere che l'estate umida e calda va da dicembre ad aprile, mentre il clima si fa più fresco nei mesi compresi tra maggio e novembre. Non si registrano temperature eccessive né in un senso né nell'altro: in estate è difficile che si superino i 33 gradi e in inverno è raro che si scenda sotto i 18. Ovviamente le zone dell'altopiano hanno un clima più rigido, mentre la pioggia è più frequente sulle regioni montuose. 

CHE COSA C'E' DA SAPERE DELLE MAURITIUS. Situate nell'Oceano Indiano, le Mauritius si trovano al largo della costa orientale africana, più o meno a 900 chilometri di distanza dal Madagascar. Dopo essere stata colonizzata dagli europei - qui si sono succeduti i francesi, gli olandesi e i britannici - la terra ha conquistato la propria indipendenza negli anni '60 del secolo scorso. Tuttavia il passato di terra coloniale permane ancora oggi, per esempio nella convivenza di religioni ed etnie differenti. Il paesaggio naturale dell'isola non comprende solo la bellezza delle acque turchesi dell'oceano e delle spiagge bianche, ma anche rilievi montuosi che offrono punti panoramici da mozzare il fiato. Se non si ha voglia di spostarsi a bordo di una macchina presa a noleggio, per esempio perché ci si sente insicuri a guidare a sinistra invece che a destra, si può sempre pensare di usufruire di un taxi, approfittando delle tariffe a giornata completa.

Redazione Independent

giovedì 17 ottobre 2019, 08:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mauritius
cosa vedere
come organizzare
viaggio
blue bah
spiagge
air mauritius
Cerca nel sito