La nuova frontiera del crimine in Abruzzo è sgraffignare direttamente il bancomat

Colpo da 70mila euro alla Banca dell'Adriatico a Tagliacozzo. I ladri hanno usato una fune ed un furgone trascinandolo per strada durante la fuga

La nuova frontiera del crimine in Abruzzo è sgraffignare direttamente il bancomat

LADRI SCATENATI IN ABRUZZO ALL'ASSALTO DEI BANCOMAT. La nuova frontiera del crimine in Abruzzo è sgraffignare direttamente i bancomat degli istituti di credito piazzati nelle strade e nelle vie delle città. L'ultimo colpo di questo tipo, da ben 70 mila euro, a Tagliacozzo dove i malviventi hanno prima scardinato il bancomat con una fune legata al furgone e poi l'hanno trascinato per strada durante la fuga. A lanciare l'allarme è stato un passante ma certamente il sistema di sicurezza della filiale della Banca dell'Adriatico avrà avvertito le forze dell'ordine. I ladri al loro passaggio hanno anche danneggiato le auto parcheggiate. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione che hanno avviato indagini. Chissà se riusciranno ad individuare i responsabil.

Redazione Independent

sabato 12 dicembre 2015, 17:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
colpo bancomat
tagliacozzo
furto bancomat
ladri
fune
auto danneggiate
crimine
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!