La "missione" albanese del Faraone Luciano I. Si, ma voli da Roma?

Visita istituzionale del primo cittadino Zagat Alessandrini e del governatore ospiti del premier Edi Rama. Si è parlato di turismo e Euroregione e di nuovi ipotetici collegamenti

La "missione" albanese del Faraone Luciano I. Si, ma voli da Roma?

LA MISSIONE ALBANESE DEL FARAONE LUCIANO D. Al Faraone Luciano I piacciono da morire le relazioni, specie quelle di carattere internazionale. Forse è un'attitudine che, prima o poi, lo porterà dove probabilmente sogna di essere a Capo di un Governo ovvero nel ruolo di un delicato Ministero come quello delle Infrastrutture, di cui si dichiara uno dei massimi esperti, ovvero alla Farnesina, sogno proibito di ogni politico a sud delle Alpi. Detto ciò ieri D'Alfonso è volato in Albania (da Roma) con destinazione Tirana per incontrare il Primo Ministro Edi Rama. Della spedizione nel Paese delle Aquile facevano parte anche il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, il Presidente del Consiglio comunale di Pescara Antonio Blasioli ed il consigliere regionale Giorgio D’Ignazio. Per l’occasione era presente anche padre Pino Piva, storico parroco della Chiesa dei Gesuiti a Pescara, un tipo alla Don Gallo per intenderci e attualmente missionario in Albania.

DI COSA SI PARLAVA? Sul tavolo politico si è discusso di vari argomenti. In primis della questione delle Trivelle, dato che la Croazia ha già dato il via libera ad una serie di esplorazioni a raffica davanti alle coste d'Abruzzo. Poi anche dell'iniziativa dell’Euroregione Adriatico-ionica, un meeting che verrà organizzato il prossimo 27 marzo per parlare anche di turismo e economia del mare e trivellazioni- Infine, il tema caldo di cui si sta occupando la politica: i collegamenti aerei da/per l'Aeroporto d'Abruzzo che deve assolutamente raggiongere l'obiettivo del milione di passeggeri entro il 2016. Si è parlato, infatti, di ripristinare il volo Pescara-Tirana, pensando anche ad un prolungamento fino a Istanbul (Turchia). Si, ma quando? Anche RyanAir ha annunciato tre nuove rotte, per il 2016. Intanto ha tolto i collegamenti con la Sardegna, l'Olanda e la Norvegia perchè ritenuti non convenienti o, forse, per altre ragioni che non conosciamo. E pure la Snav ha annunciato che non ci sarà il collegamento con la Croazia a causa dei fondali bassi, ma solo un service (catamarano) per le isole.

Redazione Independent

venerdì 06 febbraio 2015, 20:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandrini
d\'alfonso
tirana
volo
pescara
albania
istanbul
turchia
Cerca nel sito