La guerra dell'Italia dei Valori in Regione

Il partito di Antonio Di Pietro presenterà un pacchetto di riforme "per rendere l'Abruzzo più vivibile". Lo hanno annunciato Mascitelli e Messina

La guerra dell'Italia dei Valori in Regione

LA PROPOSTA. "L'Idv presentera' un pacchetto di proposte al tavolo della coalizione che guida la Regione per rendere l'Abruzzo piu' vivibile, con la riforma degli enti strumentali finalizzata al riconoscimento e all'applicazione dei diritti dei cittadini, per non avere piu' dei centri di costo e di privilegi della politica". L'annuncio e' arrivato questa mattina dal segretario regionale dell'Idv, Alfonso Mascitelli, alla presenza del segretario nazionale Ignazio Messina (foto) e del vice presidente del Consiglio regionale Lucrezio Paolini.

OSSERVATORIO DELLA LEGALITA'. A breve, poi, la proposta, che avra' come primo firmatario Paolini, per creare in Abruzzo un osservatorio della legalita', dopo di che sara' presentato un disegno di legge sulla trasparenza degli atti amministrativi negli enti pubblici. Messina, dal canto suo, ha osservato che "l'Italia dei valori vuole essere protagonista in questa regione con le competenze. Riteniamo che dobbiamo fare da sentinelle per cio' che in Abruzzo dovra' essere fatto dalla nuova amministrazione. Diciamo al presidente D'Alfonso che siamo qui per dare una mano ma non abbasseremo la testa per dire signor si'. Anche qui bisogna puntare a delle riforme istituzionali vere e allo sviluppo economico e al lavoro".

E I GUAI GIUDIZIARI DEL FARAONE? In relazione alle vicende giudiziarie di D'Alfonso "riteniamo - ha detto Messina - che se dovessero intervenire esiti giudiziari sfavorevoli ne prenderemmo subito atto e nel caso in cui ci dovesse esserci una condanna credo che non ci sia neanche bisogno di chiedere le dimissioni perche' chi amministra se subisce una condanna, deve innanzitutto fare in modo di fare un processo serenamente e non certamente guidare una regione".

Red.Ind.

sabato 05 luglio 2014, 19:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
politica
regione
abruzzo
messina
proposte
Cerca nel sito