L'Aquila. Arrestate due giovani nomadi per tentato furto aggravato

Le giovani malviventi, una minorenne, stavano cercando di forzare l'ingresso di un'abitazione in via Alpi. Il vicino, però, era un militare della Finanza che le ha bloccate

L'Aquila. Arrestate due giovani nomadi per tentato furto aggravato

Il personale della Polizia di Stato, nel pomeriggio di ieri, alle ore 13.10 circa, ha arrestato in via Alpi due giovani di origini croate, da accertamenti risultate residenti nella provincia di Roma nel campo nomadi di Ciampino, entrambe già gravate da diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio: R. C., non ancora maggiorenne e Silvana Dragutinovic, 23enne.

Nella circostanza una pattuglia della Squadra Volante era stata inviata nel condominio di via Alpi su richiesta di un militare del Corpo della Guardia di Finanza, lì residente, il quale aveva intercettato e fermato due ragazze intente a forzare la porta d’ingresso di un appartamento sito al primo piano, utilizzando due grossi giraviti.

L’Autorità Giudiziaria disponeva il trattenimento in Questura della maggiorenne in attesa di giudizio nella mattinata odierna e per la minore l’accompagnamento presso l’Istituto per i Minorenni di L’Aquila.

Redazione Independent

sabato 11 luglio 2015, 11:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l aquila
arresti
nomadi
via alpi
militare
condominio
residente
Cerca nel sito