Italia. Cresce la povertà

Allarme di Bankitalia: a rischio il 65% delle famiglie. Giovani e affittuari le categorie in difficoltà

Italia. Cresce la povertà

ALLARME POVERTA': A RISCHIO IL 65% DELLE FAMIGLIE. Certo non ci voleva il report della Banca d'Italia che in due Quaderni di Economia e Finanza a descrive la difficile situazione delle famiglie italiane sotto gli effetti devastanti della crisi economica peggiore del dopoguerra. Il 65%, cioè 2 famiglie su 3, ha sempre più difficoltà ad arrivare alla fine del mese: ciò significa che si stanno erodendo i risparmi. I nuclei più vulnerabili sono quelli costituiti dai giovani ed affittuari. «A conferma del disagio espresso dai nuclei familiari - spiega la Bankitalia - nel 2010 è aumentata al 65% (nel 1990 era al di sotto del 40%) la quota di quelli che valutano il proprio reddito inferiore a quanto ritenuto necessario. L'incremento è più diffuso per i nuclei familiari che vivono in affitto, in cui il capo famiglia è un operaio oppure disoccupato o pensionato». 

Redazione Independent

mercoledì 06 marzo 2013, 09:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
italia
povert
dati
famiglie
reddito
giovani
notizie
Cerca nel sito