Indagine antimafia a L'Aquila

La DDA di Napoli scopre un muratore campano accusato di omicidio. In casa un revolver di fabbricazione ceca

Indagine antimafia a L'Aquila

L'AQUILA. ARRESTO PER TENTATO OMICIDIO. Alle prime ore del mattino i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di L’Aquila hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal tribunale di Napoli, per un’indagine portata a termine dal Reparto Operativo di Caserta, sotto la direzione della DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) di Napoli. L’arrestato M.F., accusato di “tentato omicidio” in concorso, è campano d’origine ma residente in un comune della provincia bolognese. Muratore di professione, si trovava a L’Aquila impiegato in uno dei tanti cantieri connessi con la ricostruzione.

NELL'APPARTAMENTO UNA PISTOLA. Contestualmente all’arresto i Carabinieri hanno proceduto anche alla perquisizione dell’appartamento che l’uomo divideva con alcuni corregionali. Proprio in camera del catturando è stata rinvenuta una pistola cal. 9, di fabbricazione ceca, con la matricola abrasa e certamente provento di qualche furto. Contestualmente alla notifica del provvedimento cautelare, l’uomo è stato quindi arrestato dai militari operanti anche con l’accuso di “porto e detenzione abusiva di armi” e “ricettazione”. Le indagini dei Carabinieri puntano ora ad individuare, mediante controllo chimico e balistico, la provenienza dell’arma (in particolare a chi sia stata sottratta) e se sia stata utilizzata per commettere qualche delitto. L’arrestato, associato alla casa circondariale è ora a disposizione delle competenti autorità giudiziarie.

twitter@subdirettore

sabato 09 febbraio 2013, 10:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
indagine
antimafia
notizie
omicidio
l'aquila
ultime
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!