In crisi d'astinenza per una pera minaccia di morte i familiari

Montesilvano. Arrestato per maltrattamenti e tentato incendio un 28enne noto alle forze dell'ordine. L'esasperazione dei familiari vittime di un malato di droga

In crisi d'astinenza per una pera minaccia di morte i familiari

MONTESILVANO. MINACCIA DI MORTE I FAMILIARI VITTIME DI UN MALATO DI DROGA. Aveva mincaccito di morte la madre ed il fratello, addirittura cospargendo di benzina ed escrementi l'auto di proprietà della madre. Era in crisi di astinenza. Voleva dei soldi per soddisfare la sua sete di droga. Non ce l'hanno fatta più ed hanno chiamato i carabinieri prima che potesse mettere in atto i suoi propositi violenti ed incendiati.

I militari del nucleo operativo di Montesilvanoni sono arrivati in casa, un appartamento a Montesilvano, e si sono trovati davanti il giovane, un 28enne disoccupato, con precedenti specifici, in evidente delirio da mancanza di droga e con istinti omicidi.

E' stato bloccato e denunciato per maltrattamenti in famiglia, tentato incendio e possesso di sostanze stupefacenti. In casa anche due fioriere con sedici piante di marijuana di trenta centimetri circa, una lampada, fertilizzanti e teli idonei alla coltivazione della droga. 

Redazione Independent

sabato 19 aprile 2014, 11:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montesilvano
droga
fuoco
auto
incendio
famiglia
Cerca nel sito