In carcere per 480 litri di gasolio

Lo scorso 12 agosto due pregiudicati avevano svuotato il serbatoio di un camion in via Raiale

In carcere per 480 litri di gasolio

IN CARCERE PER 480 LITRI DI GASOLIO. Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. di Pescara Dott.ssa Maria Carla Sacco, su richiesta del P.M. Dott. Salvatore Campochiato, per il reato di furto aggravato in concorso, Giovanni Di Blasio,37 anni e Maurizio Cavallucci, 47 anni, entrambi pescaresi, con precedenti di polizia.

IL FURTO IN UNA DITTA DI TRASPORTI. I due complici, lo scorso 12 agosto, si erano impossessati di 480 litri di gasolio, prelevandoli dal serbatoio di una motrice Iveco di proprieta di una ditta di trasporti, parcheggiata in via Raiale. Dopo il colpo, i malviventi si erano allontanati a bordo di un’autovettura ma, mentre percorrevano via Tiburtina, erano stati fermati dai Carabinieri. Nel corso del controllo, i militari operanti, insospettiti dall’atteggiamento dei fermati, entrambi gravati da precedenti per reati contro il patrimonio, hanno perquisito il veicolo rinvenendo il carburante. I successivi accertamenti hanno consentito di accertare la provenienza delittuosa del gasolio e di individuare i legittimi  proprietari ai quali lo stesso è stato restituito.

AI DOMICILIARI CAVALLUCCI. Il Cavallucci è stato rintracciato presso la propria abitazione ove è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Al Di Blasio, arrestato ieri mattina dai Carabinieri del N.O.RM. per una rapina perpetrata il 9 agosto 2011, il provvedimento restrittivo è stato notificato presso la casa circondariale di Pescara dove si trova attualmente ristretto.

reda inde

mercoledì 05 settembre 2012, 13:51

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
di blasio
cavallucci maurizio
giovanni
gasolio
iveco
trasporti
arrestati
furto
notizie
pescara
Cerca nel sito