Impresa. Misure anticrisi

Abruzzo. I nuovi bandi regionali per rilanciare la crescita, l'economia e l'occupazione: Microcredito e Fare Impresa 2

Impresa. Misure anticrisi

IMPRESA, LE MISURE AINTICRISI. La Regione Abruzzo ha messo in campo due nuove misure anticrisi allo scopo di rilanciare l'economia e favorire l'occupazione e la competitività delle imprese abruzzesi.

IL MICROCREDITO. Il bando relativo al “Microcredito” prevede l’erogazione di prestiti (da un importo minimo di 5mila a un importo massimo di 10mila euro per le persone fisiche e da un importo minimo di 10mila ad un importo massimo di 25mila euro per le imprese) con tasso di interesse all'1 per cento. La durata del prestito è di 60 mesi, incluso il periodo preammortamento (sei mesi a tasso zero). Due le tipologie di beneficiari: le microimprese, che assumono la forma giuridica di ditta individuale, di società di persone o società cooperative (queste ultime anche sociali o a responsabilità limitata) e i lavoratori autonomi (tra i quali anche liberi professionisti).

FARE IMPRESA 2. Il bando "Fare impresa 2", invece, rappresenta la prosecuzione del progetto "Fare impresa 1” rispetto al quale ci sono due novità. La prima riguarda l'innalzamento fino al 75% del contributo a fondo perduto (il precedente progetto ne prevedeva il 50%) pari ad un massimale di 80 mila euro per la nascita di nuove imprese; la seconda novità è rappresentata dalla semplificazione amministrativa della procedura per l'ammissione a finanziamento.

Redazione Independent

 

martedì 09 ottobre 2012, 15:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
microcredito
fare impresa
misure
crisi
finanziamenti
regione
abruzzo
bandi
Cerca nel sito