Il commercio online viaggia alla velocità della luce

Il commercio online rappresenta ormai una fetta importante dell’economia mondiale

Il commercio online viaggia alla velocità della luce

IL COMMERCIO ONLINE VIAGGIA ALLA VELOCITA' DELLA LUCE. Se comparata agli stati europei, l’Italia è sicuramente svantaggiata sul fronte del commercio online, ma se il confronto è interno, e prende in esame l’anno precedente, allora i risultati sono davvero ottimali. Il Politecnico di Milano ci dice, infatti, che la spesa complessiva che gli italiani hanno effettuato online nel corso del 2017 ammonta a circa 24 miliardi di euro. Una cifra tutt’altro che esigua se consideriamo che rispetto al 2016 l’incremento è stato addirittura del 17%.

Questa percentuale è sicuramente sbilanciata verso alcuni settori che online sono più in voga di altri. È il caso del turismo che ancora detiene il monopolio nell’ambito degli acquisti in rete. Aumenta, però, anche l’economia virtuale che ruota intorno al mondo dell’informatica e dell’elettronica (ben 4 miliardi spesi), dell’abbigliamento (2,5 miliardi) e dell’arredamento (900 milioni). In Francia le cifre sono ancora più alte perché 65 sono i miliardi di euro spesi online, mentre in Germania ne abbiamo addirittura 75.

Il commercio online viaggia più che mai alla velocità della luce in Europa e nel mondo, anche perché si diffonde a macchia d’olio la tendenza a collegarsi dai dispositivi mobile.

A detenere il record per il potenziale di crescita più ampio è il mondo dei giochi a premio. Infatti, la crescita per alcuni comparti di questo settore è stata notevole anche nei primi mesi del 2018. Ne sono esempio i casino online, cioè quei siti in cui si possono trovare tutti i giochi presenti nei casino reali. Ebbene, questi portali hanno avuto una crescita del 33,5% solo in Febbraio. Si prevede inoltre che ci sarà una notevole crescita anche nei prossimi 12 mesi. Questi presupposti positivi si devono al fatto che, negli ultimi mesi, la media degli incassi validi dei casino online è stata superiore a quella dello stesso periodo degli anni precedenti.

Un panorama così incoraggiante spiega anche perché crescono all’inverosimile gli investimenti destinati alla pubblicità in rete. Anche in Italia - nonostante gli e-commerce fioriscano al Nord più velocemente che al Sud - le aziende devono necessariamente fare i conti col fatto che gli utenti sul web, alla ricerca dell’acquisto più ghiotto, siano ormai in crescita esponenziale.

Redazione Independent

mercoledì 11 aprile 2018, 07:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
commercio
commercio online
economia
spesa
italiani
informatica
abbigliamento
arredamento
francia
germania
casino
Cerca nel sito