Il Diavolo vince a Castel Rigone per 2-1 e torna in vetta al girone

I teramani primi in classifica a due giornate dal termine. Gaeta regala la vittoria dopo il pareggio della formazione umbra

Il Diavolo vince a Castel Rigone per 2-1 e torna in vetta al girone

IL DIAVOLO VINCE A CASTEL RIGONE PER 2 -1 E TORNA IN VETTA AL GIRONE. I diavoli teramani, battendo il Castel Rigone, hanno dimostrato che non vogliono accontentarsi dell'accesso
garantito, con due settimane di anticipo, al girone unico della serie C. Ora vogliono provare ad aggiudicarsi la vetta della classifica o, quanto meno, finire il campionato tra le prime quattro squadre. Infatti, in tal caso, gli uomini di Vivarini parteciperanno alla agognata coppa Italia che consentirebbe loro di mettersi in bella mostra affrontando squadre di categoria superiore. Staremo a vedere se nelle ultime due giornate del campionato il Teramo raggiungerà gli obiettivi prefissati. Intanto nella 32 giornata di campionato gli abruzzesi hanno raggiunto in vetta il Cosenza battuta in casa dall'Aprilia per 1-0.

LA GARA. I teramani sono passati presto in vantaggio grazie ad una bella rete segnata da Fiore, l'ex centrocampista del chieti, al 4° del primo tempo. Il pareggio degli umbri arriva all'8° del primo tempo per merito di Tranchitella che, tutto solo davanti a Narduzzo, lo ha freddamente infilato. Il goal della vittoria dei teramani lo sigla nel 2° minuto del secondo tempo Gaeta che, sfruttando un favorevole rimbalzo della palla finita sulla traversa in seguito ad un bel tiro di Casolla, porta a due le reti segnate
dagli abruzzesi.

TABELLINO E PAGELLA

CASTEL RIGONE (4-4-2): Zucconi 7, Santarelli 5,5, Moracci 5,5 (22°st Liurmi 5), Cangi 6, Luoni 5,5, Ubaldi 6, Montanari 5,5, Coresi 6, Bianco 5,5, Tranchitella 7, Agostinelli 5 (31°st Scappini 6). A disp: Franzese, Bonaiuti, Petterini, Mattelli, Redi. Allenatore: Fusi 6
TERAMO (4-4-2): Narduzzo 6, Scipioni 6, Masullo 6, Cenciarelli 6,5, Caidi 6,5, Speranza 6, Fiore 6,5, Lulli 6,5, Gaeta 7 (32° Patierno 6), Casolla 7 (15°st Dimas 6,5), Di Paolantonio 6 (42°st D'Egidio sv). A disp: Serraiocco, Montecchia, Arcuri, Biondo. Allenatore: Vivariti 7.
Arbitro: Rocca di Vibo Valenzia.

Clemente Manzo

lunedì 14 aprile 2014, 08:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
classifica
lega pro
castel rigone
cosenza
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!