Il Delfino mette le mani sulla Serie A: 90 minuti ci separano da un grande traguardo

Il Trapani in dieci si arrende all'Adriatico al Pescara di Oddo. Segnano prima Benali e poi ancora Lapadula all'ultima in casa con la maglia biancazzurra

Il Delfino mette le mani sulla Serie A: 90 minuti ci separano da un grande traguardo

IL DELFINO METTE LE MANI SULLA SERIE A. Non dovremmo scriverlo. Ma il Delfino Pescara di Massimo Oddo stavolta ha messo sul serio le mani sulla Serie A, sogno sfumatoci lo scorso anno ingiustamente a Bologna. Il 2 a 0 maturato oggi all'Adriatico, nella gara 1 dei playoff di Serie B, è certamente un vantaggio importante anche se giovedì sera, al Provinciale di Trapani, ce la dovremo giocare e fino alla fine. Resta tuttavia un misurato ed incrollabile ottimismo per come ha giocato la squadra e come è maturato il risultato. Il Trapani schiacciato per novanta minuti è stato preso a pallonate e costretto a difendere nella sua metà campo. E' vero che la squadra di Serse Cosmi giocava in dieci per una sciocchezza commessa da Scozzarella che si è fatto cacciare dopo un black out. Ma la trama biancazzura era difficile, e molto, da contenere. Palla a terra, fraseggi brevi stile Barcellona, filtranti per i nostri cobra letali. L'arabo Benali - per noi di AbruzzoIndependent.it - ha sboloccato il risultato. Poi Lapadula, segna sempre lui già l'attaccante più forte che abbia mai indossato la maglia coi colori del cielo e del mare, ha raddoppiato realizzando la trentesima perla di stagione, purtroppo l'ultima all'Adriatico. E vogliamo spendere elogi per Hugo Campagnaro che ha protetto il risultato come un leone e guidato la squadra fino al triplice fischio dell'arbitro da autentico leader qual è. Non è chiaro se a Trapani mancherà o meno Capitan Memushaj, convocato dall'Albania. Di sicuro noi ci saremo insieme a 400 impazziti di questo unico grande amore che si chiama Pescara. Olè.

TABELLINO: PESCARA-TRAPANI 2-0 

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano Campagnaro Fornasier Crescenzi; Verre (44’st Selasi) Torreira Memushaj (19’st Verde); Benali Caprari (33’st Mitrita); Lapadula. In panchina: Aresti, Bruno,  Pasquato, Zuparic, Vitturini, Cappelluzzo. Allenatore: Oddo.
TRAPANI (3-5-2): Nicolas; Perticone  Pagliarulo Scognamiglio; Fazio  Eramo Scozzarella  Nizzetto Rizzato; Coronado (6’st Bzarillà), Petkovic (28’st De Cenco). In panchina: Fulignati, Daì, Montalto, Torregrossa, Ciaramitaro, Citro, Camigliano. Allenatore: Cosmi.
ARBITRO: Pairetto di Nichelino
RETI: 2’ st Benali, 26’ st Lapadula
NOTE: terreno in discrete condizioni, spettatori 20.014, con 700 tifosi del Trapani nel settore ospiti.Espulso Scozzarella, al 27’ pt, per somma di ammonizioni. Ammoniti: Perticone, Nizzetto, Scozzarella, Lapadula, Memushaj, Eramo, Pagliarulo. Rec.: 2’ pt; ’ 4st.

(Benali 2' st, Lapadula 26' st) 

Commenta usando l'hashtag #PescaraTrapani #LeManiSullaSerieA

 

Romanzo

domenica 05 giugno 2016, 23:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
play off
pescara trapani
tabellino pescara trapani
ritorno
classifica
serie b
benali
lapadula
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!