Il Concilio Vaticano II

L'11 ottobre 1962 un corteo di quasi 2500 fra Cardinali, Patriarchi e Vescovi entrò nella Basilica di San Pietro

Il Concilio Vaticano II

50 ANNI FA SI APRIVA IL CONCILIO VATICANO II. L'11 ottobre del 1962 un lungo corteo di quasi 2500 prelati (fra Cardinali, Patriarchi e Vescovi) entrò nella Basilica di San Pietro per aprire ufficialmente il Concilio Vaticano: una data storica che avrebbe rivoluzionato il mondo ecclesiale. Ancora oggi, a 50 anni di distanza, il Concilio non cessa di essere fonte di rinnovamento per la Chiesa. Tra quelle figure c'era anche un giovane prete tedesco, il professor Joseph Ratzinger.

IL PAPA: GIOIA E SPERANZA. Nell'udienza celebrativa di ieri Papa Benedetto XVI, che ha partecipato attivamente al Concilio, con parole accorate ha manifestato "la gioia, la speranza e l'incoraggiamento che ci diede partecipare al concilio". Giovanni XXIII non avrebbe visto la fine del concilio, che si è chiuso nel 1965,  perché morì nel 1963 l'anno dopo la sua apertura. In molti avrebbero voluto interrompere il Concilio del rinnovamento, come avvenne per il Concilio Vaticano I, interrotto nel 1870 a causa dello scoppio della guerra Franco-Prussiana. Ma il Papa Paolo VI, appena salito sul seggio di Pietro, proseguì sul sentiero tracciato dal suo precedessore il Beato Giovanni XXIII.

Clemente Manzo

venerdì 12 ottobre 2012, 16:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
concilio
vaticano
11 ottobre
1962
joseph ratzinger
san pietro
papa
paolo vi
seggio
giovanni xxiii
Cerca nel sito