I misteri dell'omicidio del pentito Italo Ceci

L'ex della Banda Battestini freddato con tre colpi di pistola. La polizia segue la pista della vendetta della Banda Battestini

I misteri dell'omicidio del pentito Italo Ceci

I MISTERI DEL DELITTO CECI. CHI HA UCCISO L'EX DELLA BANDA BATTESTINI? E' stato un regolamento di conti in pieno stile "Romanzo Criminale". Ne sono convinti gli agenti della Squadra Mobile, diretti da Pierfrancesco Muriana, che da 21 mesi cercano il sicario ed i possibili mandandi dell'omicidio dell'ex pentito della Banda Battestini Italo Ceci, 57 anni, avvenuto nel pomeriggio del 20 febbraio 2011 in via De Amicis. Ad indirizzare gli inquirenti su questa le parole del noto pregiudicato Nino "Caffettino" Mancinelli, morto lo scorso anno durante una rapina a Francavilla al Mare e che cinque anni prima aveva rivelato alla polizia che l'ispiratore degli assalti ai portavalori era proprio il capo di quella banda che terrorizzò l'Italia negli anni '80, Massimo Ballone. Mancinelli che si era pentito aveva riferito in quella circostanza che c'era anche un piano per eliminare Italo Ceci, colpevole di aver fatto finire in carcere gli ex amici. Insieme a Ballone, ora in carcere a Lanciano ma all'epoca dell'omicidio libero cittadino, sono finiti nel registro degli indagati anche Michele Rossoni e Mario D'Emidio, questi due noti pregiduicati in qualche modo legati a Ballone.

Redazione Independent

lunedì 23 settembre 2013, 16:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
italo ceci
omicidio
banda battestini
ballone
muriana
Cerca nel sito