Giovanissimo super romantico denunciato per un verso d'amore

Un 14enne di Pescara dovrà pagare una multa da 500 euro per una scritta in vernice in piazza San Rocco. Il sindaco di San Giovanni Teatino: "Condanno questo gesto"

Giovanissimo super romantico denunciato per un verso d'amore

NEI GUAI PER UN MESSAGGIO D'AMORE. "Se il Diavolo avesse il tuo sorriso l'inferno sarebbe il Paradiso". Voleva fare colpo sulla sua bella, ma non aveva fatto i conti con l'aridità della legge. Così nemmeno due ore dopo averla realizzata un 14enne di Pescara, l'autore della scritta in vernice rossa dedicata probabilmente ad una deliziosa adolescente di San Giovanni Teatino residente o frequentatrice della piazza di San Rocco, è stato individuato e denunciato.

Ad incastrarlo un cittadino "senza cuore" che, dal balcone di casa, aveva assistito alla scena fotografandola prima di allertare le forze dell'ordine. Il Comandante della Polizia Locale Capitano Lorenzo Di Pompo, coadiuvato dal Tenente Giancarlo Buranello e dal Maresciallo Camillo D’Amore si sono messi subito sulle sue tracce bloccandolo mentre era in procinto di salire sull’autobus per Pescara.

Vistosi circondato il romantico 14enne ha subito ammesso la propria responsabilità mostrando loro le due bombolette spray di colore rosso che conservava all’interno dello zainetto.

Poi, come succede in questi casi, la solita terribile burocrazia: una multa da 500 euro, la ramanzina dei genitori costretti ad andare a riprendere l'innamorato al comando di polizia municipale oltre al pagamento del ristoro del decoro in piazza San Rocco. 

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco Luciano Marinucci che ha detto di “condannare fermamente questo gesto" e che "molto presto Piazza San Rocco tornerà come prima". Il monito dell’amministrazione di San Giovanni Teatino è rivolto a tutti quei ragazzi che vorrebbero esternare il loro pensiero con queste modalità ma che "dimostrano assoluta mancanza di senso civico" con "ricadute economiche sulle famiglie”.

Già, però se l'audace minorenne avrà raggiunto lo scopo, cioè quello di conquistare il cuore e gli occhi della bella di San Giovanni Teatino, forse non è stato tutto sbagliato.

Perchè l'amore conta, e costa caro. Sempre.

 


Marco Beef

giovedì 26 marzo 2015, 15:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
san giovanni teatino
piazza san rocco
vandali
marinucci
camillo d\'amore
lorenzo di pompo
Cerca nel sito