Giovane teatina trovata morta in casa. Disposta l'autopsia

Stefania Capodifoglia 24 anni viveva in via 124° Brigante Cavalleria a Chieti. Per il medico legale la morte è da ricondurre a cause naturali

Giovane teatina trovata morta in casa. Disposta l'autopsia
GIOVANE TEATINA TROVATA MORTA IN CASA: DISPOSTA L'AUTOPSIA. Una ragazza di Chieti, Stefania Capodifoglia, 24 anni, è stata trovata dai genitori questa mattina nella sua abitazione  in via 123° Brigata Fanteria senza vita. Secondo il medico legale  la morte della ragazza sarebbe avvenuta per cause naturali e potrebbe essere stata causata da un aneurisma, ma la procura di Chieti ha disposto comunque l'autopsia.
 
Toccherà al dottor Cristian D'Ovidio eseguire l'esaume autoptico sul cadavere della giovane per chiarire le cause del decesso.  La giovane era molto conosciuta in città per la sua attività di catechista presso la parrocchia di Sant'Agostino.
Aveva da oco conseguito il diploma di massaggiatrice ayurvedica ed aveva collaborato con TeleMaia. Il giornalista Gino Di Tizio: "Una notizia sconvolgente la morte di Stefania, splendida persona che aveva portato nel nostro mondo la sua serenità, il suo entusiasmo, la sua dolcezza. Ai genitori, a Gianluca un forte abbraccio da parte di noi tutti di Tele Maia".
Redazione Independent
 

mercoledì 10 dicembre 2014, 15:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ragazza
morta
chieti
notizie
oggi
stefania capodifoglia
Cerca nel sito