Fusione d'imprese: i vantaggi per le PMI

In questo difficile contesto economico la fusione d'impresa rappresenta una delle armi più importanti da sfruttare per le piccole e medie imprese

Fusione d'imprese: i vantaggi per le PMI

FUSIONE DI IMRESE: SCOPRI I VANTAGGI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. Pressione fiscale e stagnazione dei mercati? Parliamo di due dei maggiori problemi che affliggono oggi le PMI, in un periodo storico in cui lanciarsi da soli verso l'imprenditorialità è una strategia che non paga, ma che anzi rischia di aumentare i pericoli e le spese aziendali. Proprio per questo motivo, la fusione d'impresa rappresenta una delle armi più importanti che le piccole e medie aziende possono sfruttare per combattere le difficoltà appartenenti alla singola impresa, per ridurre al minimo i costi da affrontare e per migliorare la produttività. Vediamo dunque di approfondire il tema e di scoprire insieme cos'è la fusione d'impresa, ed i vantaggi di questa strategia imprenditoriale.


FUSIONE AZIENDALE: DI COSA SI TRATTA? La fusione aziendale è una strategia imprenditoriale che vede due o più aziende unirsi, per poter colmare le proprie lacune appoggiandosi a vicenda, e per poter invadere con maggiore peso i propri mercati di riferimento. Al contrario di una semplice partnership commerciale o di un network d'imprese, qui i due soggetti danno vita ad una nuova azienda che eredita le caratteristiche migliori dell'una e dell'altra. E che può, dunque, ottenere un business con maggiori chance di successo. Infine, da sottolineare il fatto che la fusione aziendale non deve necessariamente coinvolgere due imprese che operano nello stesso campo, ma anche dare vita ad un soggetto nuovo che ha espanso i propri confini, inglobando un certo settore (come ad esempio il marketing o la distribuzione).

ALCUNI CONSIGLI PER LA FUSIONE AZIENDALE. Fondersi significa aprirsi ad un'azienda che non sempre possiede tutti i requisiti per spingere al successo anche la nostra attività. Per questo motivo, uno dei principali fattori che bisogna tenere in considerazione quando si vuole portare avanti questo tipo di operazione è sicuramente l'affidabilità dei proprio partner. Senza arrivare a processi lunghi e costosi come la due diligence, è sufficiente effettuare una verifica dei bilanci online: una soluzione ormai facilmente percorribile grazie a portali dedicati come Icribis.it. Così facendo, saprete sempre lo stato di salute ed il potenziale dell'azienda con la quale vi fonderete, evitando spiacevoli sorprese.

QUALI SONO I VATAGGI DELLA FUSIONE AZIENDALE? Quali vantaggi porta la fusione aziendale? Innanzitutto la possibilità di sfruttare uno o più marchi già conosciuti a livello nazionale o globale. Inoltre, da non sottovalutare i vantaggi a livello fiscale della fusione d'azienda: in questo caso, infatti, le imposte di registro vengono calcolate sul patrimonio netto di tutte le aziende partner, e non solo di una. Infine, l'unione di più imprese velocizza la produzione o l'erogazione di un servizio, migliorando il time to market e portando al tempo stesso un interessante risparmio sui costi: senza poi considerare la possibilità di acquisire nuove tecnologie altrimenti molto dispendiose.

Redazione Independent

 

giovedì 08 dicembre 2016, 18:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fusione imprese
piccole e medie imprese
pressione fiscale pmi
imprese
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano