Furti e rapine, tre arresti dei Carabinieri a Montesilvano

I malviventi, tutti del napoletano, devono rispondere di porto illegale di arma da sparo, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate

Furti e rapine, tre arresti dei Carabinieri a Montesilvano

TRE NAPOLETANI IN MANETTE. Tre napoletani sono stati arrestati dai carabinieri a Montesilvano dopo essere stati trovati in possesso di pistole, arnesi atti allo scasso, un lampeggiante e altro materiale che, per i militari dell'Arma, sarebbe stato utilizzato per mettere a segno un colpo. I tre, tutti del napoletano e con precedenti, devono rispondere di porto illegale di arma comune da sparo in luogo pubblico, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli in concorso.

IL FATTO. Gli arrestati sono stati fermati poco prima di mezzanotte nel corso di un controllo perche' la Volkswagen Polo su cui viaggiavano si muoveva in maniera sospetta su corso Umberto e la presenza dell'auto era stata anche segnalata al 112 da un cittadino. Si e' scoperto poi che la targa del mezzo (non rubato) era contraffatta con dello scotch. Inutile il tentativo di fuga dei tre all'alt: i Carabinieri li hanno inseguiti e bloccati.

SI SPACCIAVANO PER FINANZIERI. I Carabinieri hanno sequestrato una borsa, una cartellina e dei giubbotti con la scritta "Guardia di finanza", una pistola semiautomatica calibro 6,35 con 5 cartucce, risultata rubata a Leverano (Lecce), una pistola di metallo Beretta 92/fs risultata essere una riproduzione di quella vera, ad aria compressa, priva di tappo rosso e munizionamento, un paio di manette, un portatessere delle forze armate, tre cacciaviti, una tenaglia, fascette in pvc, un lampeggiante, tre paia di guanti. Nella cartellina c'era un falso decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Napoli. Uno dei tre deve espiare una pena residua di un anno e quattro mesi per violazione delle prescrizioni della misura di prevenzione di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. Gli accertamenti proseguono per capire che intenzioni avessero i tre, cioe' quale fosse l'obiettivo da colpire e dove.

Gli Indipendenti

lunedì 18 agosto 2014, 19:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
montesilvano
arresti
napoletani
carabinieri
Cerca nel sito

Identity