Frana asse attrezzato, pochi giorni per ricostruire il muro

E' al vaglio il ripristino di una vecchia condotta Aca per le acque reflue. Il vicesindaco Del Vecchio: "Dall'Arta abbiamo la massima collaborazione"

Frana asse attrezzato, pochi giorni per ricostruire il muro

Oggi pomeriggio a Pescara si è tenuto un nuovo sopralluogo, presso l'area del cedimento dell'asse attrezzato, da parte del sindaco Marco Alessandrini e dell'assessore regionale alla Protezione Civile Mario Mazzocca. E' al vaglio il ripristino di una vecchia condotta Aca per le acque reflue, mentre - ha fatto sapere il Comune - saranno necessari pochi giorni per ricostruire il muro di contenimento e riaprire a due corsie il tratto di arteria ceduto.

In mattinata a Palazzo di Città si è invece tenuto l’annunciato tavolo tecnico sul cedimento dell’asse attrezzato. In Sala Giunta si sono riuniti tutti gli Enti e i soggetti interessati per avviare il ripristino di viabilità e sottoservizi nella zona dello smottamento.

Dopo la riunione tutti i rappresentanti tecnici del Comune e degli altri soggetti partecipanti si sono recati sul posto e, alla presenza del vicesindaco Enzo Del Vecchio, hanno concordato le modalità di intervento su cavi e sottoservizi citate in riunione.

"Dall'Arta abbiamo la massima collaborazione - ha detto Del Vecchio - e opereremo perche' il depuratore torni presto a fare il suo lavoro senza ipoteche sul fiume. Nessun problema per condotte gas ed elettricita' e per l'illuminazione pubblica, subito ripristinata".

Redazione Pescara

martedì 07 aprile 2015, 18:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
frane
pescara
asseattrezzato
cronaca
maltempo
problemi
Cerca nel sito