Droga: libertà di abusare

Nei guai 3 giovani di Montesilvano. Scoperto il traffico di cocaina e marijuana. C'è anche un caso di estorsione

Droga: libertà di abusare

MONTESILVANO : OPERAZIONE ANTIDROGA - Nelle prime ore dell’alba i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano hanno arrestato tre giovani con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. I provvedimenti sono stati firmati dal gip del tribunale di Pescara Maria Michela Di Fine, che ha accolto le richieste nel senso formulate dal pm Salvatore Campochiaro. I reati contestati agli indagati sono inerenti lo spaccio di cocaina e marijuana, oltre ad un caso di estorsione per il recupero di un credito per questioni di droga.

LE INDAGINI "FREEDOM ABUSE" - Le indagini, svolte dai Carabinieri nell’anno 2011, hanno permesso di raccogliere elementi probatori in ordine alle attività di spaccio contestate agli arrestati, che gestivano un fiorente mercato di vendita di cocaina e marijuana ai giovani di Montesilvano. Nel corso delle investigazioni vennero arrestate in flagranza di reato due persone, rispettivamente per detenzione ai fini di spaccio di 500 grammi di cocaina e 100 grammi di marijuana e denunciato a piede libero 26 persone per piccoli episodi di spaccio. Oggi sono finiti agli arresti domiciliari due giovani di Montesilvano: Francesco Di Battista, 22 anni di Montesilvano, Andrea Rossi, 23 anni di Montesilvano, nonché un cittadino nigeriano  Tony Mgbataogu, 28enne, domiciliato a Città Sant’Angelo (PE).

R.I.

lunedì 30 gennaio 2012, 13:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carabinieri
montesilvano
droga
francesco di battista
andrea rossi
Cerca nel sito