Giù il cappello per La Signora

Roma. E' morta a 103 anni Rita Levi Montalcini, premio Nobel nella medicina nel 1986. L'Italia intera la piange

Giù il cappello per La Signora

L'ITALIA PINAGE LA RITA LEVI MONTALCINI. Rita Levi Montalcini è morta poco fa a Roma, all'età di 103 anni, nella sua abitazione. L'Italia intera sta piangendo la scomparsa di una delle donne più importanti della sua storia pre e post-costituzione. Negli anni cinquanta la Montalcini contribuì al progresso scintifico nella medicina grazie alle sue ricerche sul fattore di accrescimento della fibra nervosa. La scoperta le valse nel 1986 il massimo riconoscimento internazionale: il premio Nobel per la medicina. Innumerevo gli altri riconoscimenti: è stata la prima donna ammessa alla Pontifica Accademia della Scienza oltre che socia nazionale dell'Accademia dei Lincei. Nel 2001 il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi l'ha nominata senatrice a vita "per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale". La sua vita è stata un esempio di rettitudine morale, di amore per la verità ed il progresso scientifico. Senza dubbio il presidente Giorgio Napolitano darà disposizioni per tributare i giusto omaggio alla "Signora della Scienza". Noi di Abruzzo independent vogliamo ricordarla con una delle sue frasi - a nostro modesto avviso - più belle: «Le Donne che hanno cambiato il mondo, non hanno mai avuto bisogno di "mostrare" nulla, se non la loro intelligenza». Giù il cappello, davanti alla Signora della Scienza. 

Twitter@subdirettore

domenica 30 dicembre 2012, 15:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rita levi montalcini
morta
roma
premi nobel
medicina
senatore
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?