"D'Alfonso ha fatto D'Alfonso". Ok a intesa con Civitavecchia, countdown per diga foranea

Ora la parola spetta al ministro delle Infrastrutture Graziano Del Rio. Intanto il Governatore promette un "rush finale" per la diga foranea di Pescara

"D'Alfonso ha fatto D'Alfonso". Ok a intesa con Civitavecchia, countdown per diga foranea

SUI PORTI D'ABRUZZO "IL RE DELLE INFRASTRUTTURE" E' SCATENATISSIMO: OK INTESA CON CIVITAVECCHIA, VIA SUBITO LA DIGA FORANEA. Il Re delle Infrastrutture è scatenatissimo. Firmata a Roma l'intesa tra i Presidenti delle Regioni Lazio, Luca Zingaretti, e Abruzzo, Luciano D'Alfonso, per il passaggio dei porti di Ortona e Pescara all'Autorita' portuale del Tirreno centro-settentrionale con sede a Civitavecchia. Ora la parola spetta al ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, al quale, contestualmente alla firma tra le due Regioni, e' stata inviata la richiesta per il parere definitivo. Lo rende noto la Regione Abruzzo che da mesi e' al lavoro per ottenere il passaggio. A tale scopo e' stato redatto il 'Dossier sul Corridoio merci Civitavecchia-Pescara -Ortona', approvato con delibera di Giunta regionale n. 66 del 9 febbraio 2016 "relativamente alla costruzione di una diversa alleanza fra le portualita' del Lazio e dell'Abruzzo ai fini della costituzione delle nuove Autorita' di sistema portuali". Soddisfatto il presidente D'Alfonso: "Ora abbiamo tutte le carte in regola per ottenere il trasferimento. La nostra strategia e' unire il Tirreno all'Adriatico". Il 24 febbraio scorso la Regione Lazio e la Regione Abruzzo hanno sottoscritto la lettera di intenti per il nuovo asse Civitavecchia-Pescara -Ortona, in relazione allo Schema di Decreto Legislativo recante 'Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorita' portuali di cui alla legge 28 gennaio 1994, n. 84'. Lo Schema di Intesa tra le Regioni Lazio e Abruzzo per il trasferimento dei porti di Pescara e Ortona all'Autorita' di Sistema Portuale del Mare Tirreno Centro-Settentrionale e' stato approvato dalla Regione Abruzzo con delibera n.612 del 26-09-2016 e dalla Regione Lazio con delibera n.594 dell'11-10-2016. Lo scopo del governatore dell'Abruzzo e' unire Tirreno e Adriatico "su gomma con il completamento della SS 652 Fondovalle Sangro e via mare con il raccordo all'autorita' portuale di Civitavecchia con la finalita' di collegare in maniera piu' funzionale l'Europa occidentale ai Balcani e far diventare l' Abruzzo uno snodo fondamentale della trasportistica nella direzione ovest-est".

"D'ALFONSO HA FATTO D'ALFONSO". Il governatore abruzzese ha anche annunciato importantissime novità, entro breve, per il Piano Regolatore Portuale, Diga Foranea e Commissario Governativo per il Parco Depurativo di Pescara Chieti.  "Naturalmente siamo pronti a driblare i pochissimi pozzangheristi ancora in azione", ha scrtto su facebook mentre rispondendo ad un amico vituale ha ricordato a tutti il suo agire implacabile "D'Alfonso ha fatto D'Alfonso".

Redazione Independent

venerdì 21 ottobre 2016, 10:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
porti
abruzzo
civitavecchia
autorita portuale
del rio
diga foranea
pescara
ortona
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!