Consulente finanziaria arrestata, il gip revoca i domiciliari

E' tornata in libertà la 39enne di Montesilvano accusata di presunti prestiti-truffa a imprenditori in difficoltà economica

Consulente finanziaria arrestata, il gip revoca i domiciliari

HANNO REVOCATO I DOMICILIARI. E' tornata in libertà la consulente finanziaria di 39 anni di Montesilvano finita agli arresti domiciliari nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di Finanza su presunti prestiti-truffa a imprenditori in difficoltà economica. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Pescara, Gianluca Sarandrea, che ha disposto per la 39enne l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L'INTERROGATORIO. Ieri mattina la donna, assistita dall'avvocato Gianluigi Tucci, e' stata interrogata dal giudice e dal pm titolare delle indagini, Barbara Del Bono, ammettendo le proprie responsabilita'. Secondo l'accusa, la 39enne avrebbe promesso oltre 300 milioni di euro di prestiti fantasma, attraverso un fondo inglese con sede a Nottingham, a imprenditori sull'orlo del fallimento, ottenendo in cambio parcelle per 330mila euro.

Gli Indipendenti

sabato 19 marzo 2016, 11:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sequestri
cronaca
abruzzo
pizzoferrato
magistratura
ambiente
Cerca nel sito