Clamoroso il Pd si guarda dentro e sceglie Marco Alessandrini

Il figlio del giudice ammazzato da Prima Linea sarà candidato alle primarie del centrosinistra. Manca l'ufficialità ma i sondaggi sono con lui

Clamoroso il Pd si guarda dentro e sceglie Marco Alessandrini

Clamoroso. Il Partito Democratico, sondaggi alla mano, ha deciso di puntare ancora una volta su Marco Alessandrini, 43 anni, avvocato, appassionato di cucina con la firma "Zagat", per la conquista della città di Pescara.

Alessandrini, figlio del giudice Emilio ucciso da un commando di Prima Linea dopo avere accompagnato Marco a scuola, a Milano, era già stato candidato nel 2009 alle comunali dopo l'arresto dell'allora sindaco Luciano D'Alfonso. Allora vinse Mascia ma la sfida, che dovrebbe ripetersi oggi, appare completamente diversa.

Alessandrini che qualche giorno fa spiegò che "repetita non iuvant" è stato richiamato da ragioni di partito: è infatti, appoggiato dall'area dalfonsiana del Partito Democratico (Enzo Del Vecchio, Paola Marchegiani, Antonio Balducci, Camillo D'Angelo e Gianluca Fusilli).

La sfida con Moreno Di Pietrantonio e Antonio Blasioli alle primarie del centrosinistra, che si svolgeranno il prossimo 9 marzo, verrà ufficializzata entro domani alle ore 23, data ultima per la presentazione delle candidature. 

Redazione Independent

mercoledì 19 febbraio 2014, 08:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandrini
cucina
luciano d'alfonso
primarie
avvocato
pescara
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!