Citra Vini. Di Campli confermato presidente

Al secondo mandato, Di Campli resterà in carica per il prossimo triennio. Carlo d’Agostino e Lorenzo Mancinelli conservano gli incarichi di Vicepresidenti

Citra Vini. Di Campli confermato presidente

CITRA VINI: VALENTINO DI CAMPLI CONFERMATO PRESIDENTE. Sarà ancora Valentino Di Campli a ricoprire l’incarico di Presidente di Citra Vini, il primo consorzio d’Abruzzo che raggruppa nove cantine sociali della provincia di Chieti, con un totale di 3000 soci e 6000 ettari di vigneti coltivati. Il Consiglio di Amministrazione ha confermato anche le altre cariche. Al fianco di Di Campli per il prossimo triennio ci saranno Carlo d’Agostino e Lorenzo Mancinelli, per i quali sono stati rinnovati i mandati di Vicepresidente.

IL RITRATTO DI DI CAMPLI. Valentino Di Campli, 45 anni, dottore commercialista e da sempre nel mondo del vino, è al secondo mandato dopo essere stato nominato per la prima volta nel maggio 2011. “Sono orgoglioso di poter nuovamente rappresentare Citra Vini, soprattutto in questo 2013 in cui ricorre il 40° anniversario dalla fondazione della nostra azienda” ha dichiarato Di Campli. “Citra è una realtà sempre più grande, che si impegna quotidianamente per far conoscere i vini abruzzesi in 50 paesi del mondo. Per questo il mio ringraziamento va soprattutto ai nostri soci-vignaioli per il loro instancabile lavoro, punto di partenza fondamentale anche per i successi futuri”.

L'AZIENDA CITRA. Citra Vini è il principale consorzio di vini d’Abruzzo. Fondato nel 1973, raggruppa 9 cantine sociali e 3000 soci che coltivano 6000 ettari di vigneti, un terzo dei vigneti abruzzesi. Da circa un milione di ettolitri di vino conferiti dalle cantine socie, Citra seleziona la qualità migliore per una produzione complessiva di 18 milioni di bottiglie l’anno.

lunedì 06 maggio 2013, 16:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
valentino di campli
vino
citra
consorzio
notizie
Cerca nel sito