Chieti Scalo: circa 400 persone alla fiaccolata anti-violenza in memoria di Fausto Di Marco

L'iniziativa del consigliere Raimondi ha riscosso un buon seguito. Intanto proseguono le indagini sul delitto del musicista teatino ucciso con un colpo alla gola

Chieti Scalo: circa 400 persone alla fiaccolata anti-violenza in memoria di Fausto Di Marco

CHIETI SCALO: OLTRE 400 PERSONE ALLA FIACCOLATA IN MEMORIA DI FAUSTO D MARCO. E' stata una bella fiacolata, quella di ieri pomeriggio a Chieti Scalo, organizzata per Fausto Di Marco, il 40enne teatino ucciso nella notte del 9 ottobre con un colpo alla gola all'esterno di un circolo privato. La fiaccolata anti-violenza, che ha voluto ricordare anche il grave episodio che ha portato alla morte il giornalista Simone Daita, è partita dalla zona del campus universitario ed ha attraversato alcune strade di Chieti Scalo. Esposti due striscioni per dire no alla violenza; gli amici del quartiere dove Di Marco ha vissuto per tanti anni hanno portato uno striscione con una sua foto. Davanti al luogo in cui Di Marco è stato ucciso il corteo si è fermato per un applauso. Quindi la fiaccolata ha raggiunto piazzale Marconi. Presenti la madre, il fratello ed una zia di Di Marco; il Comune di Chieti era rappresentato da Enrico Raimondi, capogruppo de L'Altra Chieti, promotore dell'iniziativa, dal sindaco Umberto Di Primio, dal presidente del Consiglio Liberato Aceto, da alcuni consiglieri ed assessori. Per l'omicidio è indagato un 24enne di Chieti, in custodia cautelare in carcere.

Redazione Independent

lunedì 24 ottobre 2016, 10:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
fiaccolata antiviolenza
fausto di marco
omicidio
chieti scalo
simone daita
enrico raimondi
Cerca nel sito