Chieti, Di Primio va da solo, Febo con Di Paolo al ballottaggio?

L'analisi del sindaco che col 37% proverà a ricevere il mandato bis. Il centrosinistra incassa il No di Raimondi

Chieti, Di Primio va da solo, Febo con Di Paolo al ballottaggio?

CHIETI: DI PRIMIO VA DA SOLO, FEBO CON DI PAOLO? Mancano esattamente 10 giorni al ballottaggio che deciderà chi tra Umberto Di Primio e Luigi Febo sarà il prossimo sindaco della Città di Chieti. Analizzando il voto del primo turno risulta evidente il vantaggio del centrodestra sul centrosinistra: sette punti percentuali sono un bottino considerevole (37,25% a 30,39%) che tradotto in termini di voti significa 1.330 (7206-5879). Detto ciò bisogna considerare la questione delle alleanze. Se il centrodestra con Di Primio ha annunciato che andrà da solo - "Non intendo dividere i sacrifici fatti finora con chi al primo turno stava contro di noi; decisione, questa, condivisa con tutti" -, il centrosinistra con Febo è invece determinato a trovare l'intesa con Bruno Di Paolo avendo già incassato il No di Enrico Raimondi della lista L'Altra Chieti. Chiaramente il "pacchetto" di voti blindati di Giustizia Sociale potrebbe ribaltare l'esito di un'elezione che sembra quasi scontata: cioè la riconferma del legale teatino alla guida del Palazzo d'Achille per la seconda volta consecutiva. 

Redazione Independent

giovedì 04 giugno 2015, 15:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ballottaggio
chieti
apparentamenti
domenica 14 giugno
bruno di paolo
luigi febo
Cerca nel sito

Identity