Cappelle sul Tavo: marito violento e ubriaco finisce in carcere

Finisce in carcere 50enne con precedenti penali. La donna è giunta in Ospedale con l'ambulanza piena di fratture

Cappelle sul Tavo: marito violento e ubriaco finisce in carcere

CAPPELLE SUL TAVO: MARITO VIOLENTO E UBRIACO FINSCE IN CARCERE. La Polizia di Stato ha arrestato C. P., 50enne di Cappelle sul Tavo, responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. L'uomo è stato rintracciato a bordo della propria autovettura a Città Sant'Angelo, in evidente stato di ebrezza alcolica, dopo che la moglie si era presentata in ospedale a Pescara con l'ambulanza per le botte ricevute poco prima. I medici l'hanno ricoverata nel reparto di ortopedia con diverse fratture ed una prognosi di 40 giorni. La donna ha riferito di essere stata aggredita dal marito, ubriaco, durante un acceso litigio, nel corso del quale era stata spintonata con violenza e cadendo rovinosamente a terra aveva riportato diverse fratture. L’arrestato risultava essere già gravato da numerosi precedenti specifici di polizia per maltrattamenti in famiglia, porto abusivo di armi, lesioni e guida sotto l’influenza dell’alcool. Lo stesso, dopo le formalità di rito, veniva accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

Redazione Independent

lunedì 31 agosto 2015, 07:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cappelle sul tavo
botte
moglie
ospedale
fratture
alcool
arrestato
Cerca nel sito