Botte da Codice Penale nel centro storico di L'Aquila. Identificati tre bulli violevti

I protagonisti sono un colombiano, un albanese ed uno spagnolo denunciati per lesioni aggravate dai futili motivi

Botte da Codice Penale nel centro storico di L'Aquila. Identificati tre bulli violevti

BOTTE NEL CENTRO STORICO DI L'AQUILA: IDENITIFICATI TRE BULLI. L’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di L'Aquila ha denunciato M.M.A., cittadino colombiano di anni 21,  K.K.,  cittadino albanese di anni 19, G.F.R., cittadino spagnolo di anni 23, per il reato di concorso in lesioni aggravate da futili motivi ai sensi degli articoli 110, 582 e 61 del codice penale.

I tre, la notte dello scorso 28 febbraio, si sono resi protagonisti di un'aggressione per futili motivi a tre ragazzi aquilani nei pressi di un locale del centro storico, causando in uno di essi la lussazione di una spalla.

I successivi accertamenti condotti dall’Ufficio Prevenzione Generale, attraverso la ricezione delle denunce degli aggrediti, l’ascolto di persone informate sui fatti e la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza del locale, hanno permesso di accertare l’identità dei tre denunciati, riconosciuti anche dalle vittime, tutti con numerosi pregiudizi di polizia e non nuovi a simili episodi. 

Redazione Independent

giovedì 05 maggio 2016, 12:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
botte
codice penale
l aquila
centro storico
locale
ragazzi
Cerca nel sito