Assembleambiente vuole un Piano Energetico Alternativo

Il comitato propone di elaborare questo documento con tutte le realtà autorganizzate che lottano sul territorio

Assembleambiente vuole un Piano Energetico Alternativo

“Dopo aver letto gli ultimi due comunicati stampa dei Comitati per l’Ambiente di Sulmona è saltata di nuovo fuori l’esigenza, ormai non più rimandabile, di costruire un efficace “blocco sociale” ai continui attacchi delle multinazionali del Petrolio, del Gas, dell’Energia, della Chimica e in particolare della Snam-ENI”.

Lo afferma Assembleambiente, secondo cui è necessario, fin da subito, attivare e concentrare “le nostre energie per fare un salto di qualità sul piano regionale e nazionale, costruendo iniziative che superino i confini regionali e che portino, in prospettiva, all’elaborazione di un Piano Energetico Alternativo”.

La Snam vorrebbe costruire il metanodotto Brindisi-Minerbio e la centrale di compressione a Sulmona “nonostante la volontà contraria di centinaia di migliaia di cittadini, di diversi anni di lotte dei Comitati per l’ambiente di Sulmona/Valle Peligna e della rete No Tubo in Umbria e Marche. Con la cosiddetta riforma del Titolo V della Costituzione – avverte Assembleambiente – si sposteranno le decisioni per l’applicazione della SEN (Strategie Energetiche Nazionali) dalle regioni allo Stato, spostando l’asse del conflitto verso la capitale.

“A nostro avviso – è ancora Assembleambiente – è irrimandabile un’azione coordinata per concentrare le energie contro la Snam per poi ri-concentrarle anche sugli altri devastanti progetti petroliferi/gas come Ombrina Mare della Medoilgas, o come il raddoppio della Dorsale Adriatica, all’interconnessione internazionale Villanova-Tivat gestiti da Terna, alla battaglia contro le centrali a Biomasse e contro l’eolico selvaggio a Civitaluparella e via di seguito, non tralasciando nessuna devastazione o bonifica. In questa direzione vogliamo costruire le premesse per l’elaborazione di un Piano Energetico Alternativo con tutte le realtà autorganizzate che lottano sul territorio”. 

La sentinella ambientale

giovedì 21 agosto 2014, 02:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ambiente
assembleambiente
energia
sulmona
cronaca
Cerca nel sito