Aremogna. Minaccia sucidio

Roccaraso. Uomo senza stipendio minaccia di gettarsi dall'hotel dove lavora. Convito da un'operatrice del 117

Aremogna. Minaccia sucidio

ROCCARASO. SENZA STIPENDIO MINACCIA IL SUICIDIO. Sembra un bollettino di guerra ma ormai non ci sono più parole per descivere i casi di persone che s'incatenano o minacciano il suicidio perchè senza lavoro ovvero costretti a forme di proteste estreme dalla crisi economica. Per fortuna l'uomo che, questa mattina, è salito sul tetto dell'hotel dove lavora in località Aremogna, nel Comune di Roccaraso, si è lasciato convincere dall'operatore del 117 a non gettarsi dal nono piano dell'edificio. Protestava perchè era senza stipendio da due mesi e non riusciva ad ottenere quello che aveva guadagnato col sudore e la fatica. Ahinoi, che tempi bui!

Redazione Independent

 

lunedì 25 marzo 2013, 17:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
aremogna
uomo
suicidio
dipendente
hotel
roccaraso
Cerca nel sito