Applausi per Rodotà

Marini manca il quorum, Piazza Montecitorio esulta. Ora seduta di transizione poi proclamazione dell'abruzzese

Applausi per Rodotà

PIAZZA MONTECITORIO ESULTA PER MANCATA ELEZIONE MARINI. La notizia della mancata elezione di Franco Marini è stata accolta da un lungo applauso in piazza Montecitorio. Il candidato in pectore di Pd/Pdl non ha raggiunto il quorum di 627 voti, fermandosi a 521 preferenze. Stefano Rodotà, il candidato sostenuto da Sel, M5S e dissidenti del Partito Democratico, ha ottenuto 240 preferenze, Sergio Chiamparino a 41 e Romano Prodi a 14. Anche il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, ha ottenuto una preferenza.

ORA SEDUTA DI TRANSIZIONE POI ELEZIONE DEL PRESIDENTE. Ora è prevista una seduta di transizione nella quale i deputati e senatori del Partito Democratico voteranno scheda bianca. La partita decisiva si giocherà nella quarta votazione dove c'è l'abbassamento del quorum ed è sufficente la maggioranza assoluta.

CONCIA (PD): «BERSANI STA DISTRUGGENDO IL PARTITO». «Non avrei votato assolutamente Marini, ma la domanda che mi pongo è perchè Bersani voglia distruggere il Pd». Paola Concia, non eletta in Abruzzo al Senato esattamente come Franco Marini alle ultime politiche, in passato già critica in merito all'ex presidente del Senato.

Redazione Independent

giovedì 18 aprile 2013, 17:02

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rodot
marini
voti
prodi
presidente
chiamparino
chiodi
Cerca nel sito