Ancarano, rubano in casa con la scusa di fare volantinaggio

Due addetti di una compagnia circense se ne andavano in giro cercando di introdursi nelle abitazioni. Una donna li ha sorpresi e ha chiamato il 112

Ancarano, rubano in casa con la scusa di fare volantinaggio

LI HANNO BECCATI. Con la scusa di distribuire inviti e sconti sui biglietti d'ingresso agli spettacoli, due addetti di una compagnia circense approfittavano per introdursi nelle abitazioni per rubare. E' successo ad Ancarano ieri nel tardo pomeriggio.

IL FATTO. Due romeni di 27 e 45 anni hanno forzato la porta d'ingresso di una casa nel centro del paese per arraffare oggetti e denaro. Si erano appropriati di 400 euro in contanti quando si sono imbattuti nella figlia della proprietaria, della cui presenza in casa non si erano accorti, che ha tentato di bloccarli urlando e poi chiamando il 112.

MANETTE PER FURTO AGGRAVATO. L'operatore dell'Arma è riuscito a indirizzare tempestivamente una pattuglia di Sant'Egidio alla Vibrata sulla via di fuga dei due, che sono stati fermati a bordo di un furgone e condotti in caserma. Qui, dopo le formalità di rito, i due sono stati arrestati per concorso in furto aggravato e rinchiusi in cella di sicurezza in attesa del giudizio.

Redazione Independent

sabato 30 aprile 2016, 16:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carabinieri
ancarano
cronaca
arresti
furti
abitazione
Cerca nel sito

Identity