Alessandrini colpito dal fuoco amico del Partito Democratico

Il presidente cittadino del Pd si presenterà alle elezioni come candidato sindaco di una civica "Pescara a Colori". Legnini prova a ricucire lo strappo

Alessandrini colpito dal fuoco amico del Partito Democratico

CENTROSINISTRA AL VOTO. GUAI IN VISTA PER ALESSANDRINI. Che l’avversario da battere fosse il centrodestra e il MoVimento 5 Stelle era un dato di fatto.

Ma che il nemico da cui doversi guardare fosse annidato all’interno della coalizione e per di più del suo stesso partito, Marco Alessandrini non poteva immaginarlo.

Stiamo parlando del presidente cittadino del Partito Democratico, Florio Corneli, il quale starebbe pensando di presentarsi al voto del 25 maggio con una lista autonoma "Pescara a Colori".

Della questione sembra essere preoccupato anche il gotha del Pd nazionale, col sottosegretario Giovanni Legnini impegnato in prima persona per far cambiare idea a Corneli

Tra l'altro Corneli aveva sostenuto Alessandrini durante la fase delle elezioni primarie contro Blasioli. 

Ma cosa si nasconde dietro questa lista civica con Corneli nella veste di candidato sindaco?


Redazione Independent

lunedì 31 marzo 2014, 11:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandrini
lista civica
corneli
legnini
voto
sindaco
centrosinistra
Cerca nel sito

Identity