"Affari sporchi" nella ricostruzione, ancora quattro arresti in Abruzzo, Marche e Campania

Blitz dei Carabinieri del Reparto Operativo di L'Aquila: nel mirino una serie di imprese impegnate nei lavori post-terremoto

"Affari sporchi" nella ricostruzione, ancora quattro arresti in Abruzzo, Marche e Campania

"AFFARI SPORCHI" NELLA RICOSTRUZIONE: ALTRI ARRESTI IN ABRUZZO, MARCHE E CAMPANIA. Dalle prime ore del mattino i Carabinieri del Reparto Operativo di L’Aquila, a conclusione di una approfondita e prolungata attività di indagine, stanno dando esecuzione, in Abruzzo, Marche e Campania, ad una serie provvedimenti limitativi e perquisizioni: in particolare 4 custodie cautelari al regime di arresti domiciliari e 5 divieti temporanei di esercitare attività professionali o imprenditoriali.

I provvedimenti interessano una serie di imprenditori impegnati nella ricostruzione post-terremoto.

(Notizia in aggiornamento)

Redazione Independent

mercoledì 29 marzo 2017, 11:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ricostruzione
l\'aquila
arresti ricostruzione
imprenditori arrestati
imprese
terremoto
Cerca nel sito