Abusi su una disabile, assolto perchè il fatto non sussiste

Succede a Vasto. Il pm Enrica Medori aveva chiesto sei anni e sei mesi di reclusione per un professionista che, nel 2013, finì anche ai domiciliari

Abusi su una disabile, assolto perchè il fatto non sussiste

ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE. Il Tribunale di Vasto ha assolto con giudizio immediato, perché il fatto non sussiste, un professionista vastese accusato di abusi sessuali, continuati e aggravati, su una trentenne di Vasto affetta da disabilità mentale.

L'uomo fu sottoposto agli arresti domiciliari il 30 ottobre 2013. Il pm Enrica Medori aveva richiesto, nei confronti dell'imputato, una condanna a sei anni e sei mesi di reclusione.

Redazione Independent

domenica 17 gennaio 2016, 01:49

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abusi
sessuali
cronaca
vasto
assoluzioni
Cerca nel sito

Identity