A2 Silver: una Proger motivatissima batte la Paffoni Omegna 82-76

Chieti, priva del suo capitano Cardillo, compie un altro passo importante verso la salvezza. Brandimarte: "Centrato all'80% obiettivo salvezza"

A2 Silver: una Proger motivatissima batte la Paffoni Omegna 82-76

UNA PROGER MOTIVATA BATTE LA PAFFONI OMEGNA 82-76. La Proger Chieti, priva del suo capitano Cardillo, compie un altro passo importante verso la salvezza battendo, dopo una gara molto combattuta ed equilibrata, la Paffoni Omegna. La gara parte subito in salita per la Proger che appare provata dalla terza gara in sette giorni ed incassa il primo break di 2-8 nei minuti iniziali, cui risponde il giovane Paesano con un’ottima difesa ed una grande personalità in fase offensiva. Il primo quarto si chiude in parità 17-17 con 8 punti di Sadder per i piemontesi e 8 di Paesano. Il secondo quarto presenta molte imprecisioni da entrambe le parti ed una Proger fallosa che chiude la prima metà della gara in svantaggio 36-39, grazie soprattutto a tre bombe consecutive di Gurini. Iniziano comunque a carburare Sollazzo ed Ancellotti, che risulteranno alla lunga decisivi, andando a riposo rispettivamente con 10 e 9 punti. Una tripla dello stesso Ancellotti e qualche palla persa in avvio di terzo quarto innervosiscono molto i piemontesi che rimediano un fallo tecnico a metà frazione, provano a sfondare la difesa teatina con parecchie percussioni dentro il pitturato ma perdono diversi palloni. 58-57 è il termine di un quarto molto equilibrato prima dell’assalto finale, con una bomba di Sergio ed una di Sollazzo. La difesa aggressiva dei teatini negli ultimi 10 minuti è la chiave della partita, grazie alla quale prima Palermo in contropiede e, successivamente, Sergio ed Hamilton con due canestri da 3 punti, regalano alla Proger una vittoria interna importantissima.

BRANDIMARTE: "SIAMO SODDISFATTISSIMI". Alla fine della gara, prima del commiato di Claudio Capone con i giocatori più rappresentativi abruzzesi della sua classe, abbiamo scambiato quattro chiacchiere col direttore sportivo della Proger, Guido Brandimarte, partendo proprio dall’analisi della partita odierna: Siamo molto soddisfatti per la vittoria odierna, in quanto abbiamo centrato all’80% l’obiettivo salvezza e possiamo affrontare i prossimi incontri con maggiore tranquillità, e magari pensare anche a qualcosa di più importante. Eravamo molto preoccupati fino a questa mattina, non solo per l’assenza del nostro capitano, ma anche per l’incertezza della presenza sul campo di Sergio. I ragazzi hanno messo un grande cuore per arrivare alla vittoria quest’oggi.
Venerdì prossimo sarete in casa di Treviso, una delle candidate alla vittoria finale.
Sarà una gara difficilissima ma siamo coscienti delle nostre qualità e ce la giocheremo alla pari e senza paura, come sempre abbiamo fatto sinora.
C’è stata una grande difesa da parte della Proger nell’ultimo quarto, un po’ meno nei primi tre. Cosa è scattato nell’ultima frazione?
E’ vero, nei primi tre quarti non abbiamo avuto la nostra difesa di sempre, causa probabilmente la stanchezza accumulata in tre gare durante la settimana. C’è da tener presente che nelle ultime due trasferte abbiamo tenuto le squadre avversarie sotto i 60 punti, che è il nostro obiettivo principale, dal momento che la nostra non è una squadra che segna 90 punti a partita. Questa sera abbiamo subito un po’ di più ma, stringendo la difesa nell’ultimo quarto di gioco, abbiamo centrato un grande obiettivo, grazie anche ad una notevole compattezza di squadra.
Parliamo degli obiettivi futuri, una volta raggiunta la salvezza.
In vista della riforma dei campionati, il primo obiettivo è quello di rientrare nella serie A2 unica e consolidarci in questa nuova realtà. Sarà un campionato durissimo, visto che la metà delle squadre verranno dalla Lega Gold, ci si aspetta quindi un livello molto alto. Attendiamo le formule che verranno proposte da Lega e Federazione.
Mi ha colpito molto Paesano, cresce di partita in partita, lotta in difesa ed è sempre dentro la partita.
E’ cresciuto tantissimo dall’inizio del campionato ed i minuti in campo che gli sta concedendo coach Galli lo stanno ripagando da un paio di anni ‘ruggine’, visto che ha avuto poche occasioni di mettersi in mostra nella precedente squadra di Ferentino. Ha avuto inizialmente qualche problema, perché è chiaro che se non giochi regolarmente, perdi confidenza anche tatticamente. Fisicamente in questo campionato ci sta alla grande, anche se attualmente è più un 5 che un 4. Deve costruirsi un tiro almeno dalla media distanza per essere un 4 di livello superiore, cosa che quotidianamente sta facendo con il nostro coach in allenamento.

TABELLINO: PROGER CHIETI-PAFFONI OMEGNA 82-76

PROGER CHIETI: Sollazzo 23 (3/3, 6/12), Ancellotti 16 (1/1, 6/7), Paesano 12 (0/1, 5/9), Sergio 10 (2/5, 1/3), Palermo 8 (2/3, 1/1), Monaldi 8 (0/4, 2/8), Hamilton 5 (1/3, 1/3), Ippolito, Di Emidio, Di Giacomo N.E. – Coach: Massimo Galli

PAFFONI OMEGNA: Iannuzzi 21 (8/14), Sadder 15 (2/5, 4/6), Conger 15 (1/2, 5/10), Gurini 12 (4/6, 0/1), Cappelletti 6 (2/2, 0/1), Tavernelli 5 (1/1), Masciadri 2 (0/4, 1/1), Vildera, Smorto, Di Armando N.E. – Coach: Alessandro Magro
Parziali: 17-17; 36-39; 58-57; 82-76 Tiri Liberi: Proger: 9/11 Paffoni: 10/13 Rimbalzi Proger: 16 Dif, 6 Off; Paffoni: 21 Dif, 8 Off Palle Perse: Proger 9, Paffoni 12; Palle Recuperate: Proger 8, Paffoni 4; Assist: Proger 19, Paffoni 11 – Spettatori: 1550

A2 SILVER – 19^ GIORNATA
Bakery Piacenza-Mobyt Ferrara 83-85
Remer Treviglio-Viola Reggio Calabria 70-68
Acmar Ravenna-Bawer Matera 87-76
De’ Longhi Treviso-Europ. Legnano 69-51
Orsi Tortona-Costa Imola 68-79
Benacquista Latina-Givova Scafati 78-66
Proger Chieti-Paffoni Omegna 82-76
Recanati-MecEnergy Roseto 84-70

CLASSIFICA
Acmar Ravenna 26
De’ Longhi Treviso 26
Remer Treviglio 26
Viola Reggio Calabria 22
Orsi Tortona 22
Mobyt Ferrara 22
Recanati 22
Proger Chieti 20
Paffoni Omegna 18
Europ. Legnano 18
Costa Imola 18
Givova Scafati 14
MecEnergy Roseto 14
Bawer Matera 14
Benacquista Latina 14
Bakery Piacenza 8 

Stefano Tortoreto

lunedì 26 gennaio 2015, 08:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
proger chieti
paffoni omegna
tabellino
classifica
cardillo
a2 silver
risultati
brandimarte
intervista
Cerca nel sito