Operazione "Gitano": 14 arresti

Per farsi aprire la porta si spacciavano per impiegati comunali, assistenti sociali o medici e poi portavano via gioielli e denaro ad ignari anziani, soli in casa. Accusate di associazione per delinquere finalizzata a commettere furti e rapine in casa di anziani 14 persone sono state arrestate, in Abruzzo e Lazio, da agenti della Mobile di Pescara e di Chieti, diretti da Pierfrancesco Muriana. In carcere 12 rom, ai domiciliari 2 ricettatori che ricompravano i preziosi per venderli nelle loro gioiellerie, ora sotto sequestro.

martedì 19 marzo 2013, 17:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito
Questa galleria

Operazione "Gipsy"