L'arresto di Angelo Ciarelli

Il questore Paolo Passamonti spiega i dettagli dell'arresto di Angelo Ciarelli, 38 anni, rom, pluripregiudicato e principale indagato dell'omicidio di Tommaso Cagnetta, 42 anni, originario di San Severo (Fg) nelle case popolari di via Tavo nel quartiere Rancitelli. Il delitto è maturato nell'ambiente della tossicodipendenza: due giovani acquistano una dose di droga ma la pagano 70 euro, invece che 80. La venditrice, una nomade, comicia a gridare e richiama l'attenzione di Angelo Ciarelli che era in strada. Per errore viene colpito Tommaso Cagnetta, scambiato per uno del gruppo dei fuggitivi. Morirà poco dopo in ospedale. Angelo Ciarelli è il fratello di Massimo: il nomade di 28 anni accusato dell'omicidio dell'ultù pescarese Domenico Rigante

martedì 03 luglio 2012, 12:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito
Questa galleria

L'arresto di Angelo Ciarelli