Il videomessaggio del folle

CEPAGATTI. DISINNESCATO ORDIGNO CHE POTEVA UCCIDERE. Il videomessaggio di Roberto Di Santo, 58 anni, originario di Guardiagrele, probabilmente affetto da disturbi psichici e attualmente ricercato e autore del fallito attentato nei confronti di una famiglia abruzzese. Nelle immagini si vede l'uomo rilasciare proclami folli e mostrare il suo "gioiello", un ordigno ad innesco chimico, con il quale avrebbe dovuto vendicare non si sa bene quali torti. Secondo i carabinieri si è trattato solo di un gesto dimostrativo, poichè l'innesco non era inserito. Ma col gas non si scherza: questo è noto. 

IL BLOG DEL DI SANTO. Su internet l'attentatore curava un blog (www.rodisan.it) nel quale erano contenute le sue visioni del mondo e dell'umanità. Messaggi farneticanti ed inquietanti, compresa una lettera al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

giovedì 10 gennaio 2013, 12:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito
Questa galleria

Il videomessaggio del folle